COSì CI AIUTANO | 20 luglio 2016

Quattro passi… per gli altri

camminata

Domenica 12 giugno a Piateda, piccolo paese di sole 2000 anime in provincia di Sondrio, è stata data prova di grande solidarietà e generosità.

“Quattro passi… per gli altri” nasce da una chiacchierata al parco giochi, da un gruppo di mamme amiche di una bimba di neanche 3 anni che a febbraio scopre di essere malata di leucemia.

“L’unione fa la forza” pensano queste mamme, così coinvolgono una a una tutte le associazioni del paese, e a ciascuna chiedono quale parte vogliono fare. Nessuno si tira indietro, ognuno trova il suo spazio e il suo compito, tutti collaborano per la buona riuscita della giornata.

Lo scopo è quello di raccogliere fondi da donare al Comitato Maria Letizia Verga, che tanto aiuta e sostiene le famiglie dei piccoli malati a Monza.

La giornata deve essere di festa e di gioco, pensano, ma è importante ritagliare un momento di riflessione sull’importanza e la bellezza del “donare”. Donare sì il contributo economico per il Comitato, ma non solo. Vengono coinvolte AVIS ed ADMO, e affidato loro il compito di fare sensibilizzazione sulla donazione di sangue e di midollo osseo, di far capire quanto un gesto così banale può significare per chi lo riceve, quanto bene può fare a chi lo compie.

E così il 12 giugno è stata una grande festa!

Tanti i bambini che hanno partecipato, tante le famiglie che hanno marciato, davvero tanta la generosità che i partecipanti hanno dimostrato. E tante le persone che, sensibilizzate dalla giornata, hanno scelto di diventare nuovi donatori di sangue e di midollo osseo.

Tutti in marcia verso lo stesso traguardo: riuscire a guarire un bambino in più.

La comunità di Piateda