COSì CI AIUTANO | 16 marzo 2015

Le esperienze meravigliose spesso partono da un grande dolore

strenne di natale comitato maria letizia verga

Le esperienze meravigliose spesso partono da un grande dolore.

Ecco, questo è quello che è successo a me: una telefonata, una nipotina amatissima e la leucemia.

Tutto questo in un turbine di emozioni impossibili da descrivere e che purtroppo tante, troppe persone devono subire.

Come ogni problema che si rispetti, è arrivata subito, quasi immediatamente, la voglia di sentirmi utile, di darmi da fare, prima per impegnare la mente e poi (non meno importante) per aiutare le persone che devono affrontare il dolore vero: i bambini malati e i loro genitori.

Li ho incrociati in questo periodo, tanti e quasi tutti con il sorriso di chi deve andare avanti e non vuole farlo circondati da dolore e tristezza.

E allora forza, un’amica speciale lancia l’idea e mi ritrovo su una barca spettacolare.

Appena postato su Facebook il progetto, è stato un tam tam di messaggi.

Amici carissimi, conoscenti e perfetti sconosciuti hanno prenotato i nostri presepi e ne hanno comprati altrettanti.

Abbiamo puntato alto, altissimo e a un certo punto ho temuto avessimo esagerato.

Poi sono arrivati i mercatini, prima a Mazzo e poi nella mia amata Grosio e mi sono veramente emozionata, perché le persone venute in piazza, non hanno semplicemente fatto una donazione per il Comitato Maria Letizia Verga…

Ho sentito nel loro gesto l’amore e la vicinanza di chi sa che i bambini non dovrebbero mai soffrire.

Grazie quindi, grazie alla mia piccolina che mi ha aperto gli occhi su cosa significa amore veramente, grazie a chi ha donato, ognuno secondo le proprie possibilità, grazie a mio marito che mi ha sostenuto e alla pazza amica che ha sopportato i momenti di sconforto, ma soprattutto grazie a questa splendida associazione che aiuta e supporta, perché non c’è niente di peggio che soffrire soli!

 

Caterina Caspani