Storia

L'ostinazione dei sogni e la forza dei ricordi.

"Quasi 40 anni insieme, da quando non esisteva l'idea che la leucemia infantile potesse essere curata al traguardo di oltre l'85% dei bambini guariti. Un percorso lungo ed emozionante che dobbiamo proseguire, INSIEME."
Giovanni Verga

verga

1979

Giovanni Verga fonda il Comitato Maria Letizia Verga per lo studio e la cura della leucemia del bambino presso la Clinica Pediatrica De Marchi di Milano.

Si chiamano a raccolta genitori, amici, volontari.

inaugurazione_day_hospital

1982

Viene inaugurata una nuova Clinica Pediatrica dell’Università di Milano-Bicocca e un nuovo Centro di Ematologia Pediatrica presso l’Ospedale San Gerardo di Monza, dove anche il Comitato Maria Letizia Verga si trasferisce.

mlverga 1993

1993

Il nuovo Day Hospital di Ematologia Pediatrica inizia la sua attività, voluto e finanziato dal Comitato Maria Letizia Verga con il supporto e la disponibilità delle autorità ospedaliere. Una ampia struttura studiata per accogliere in sicurezza tutti i bambini in terapia.

tettamanti_245x157

1994

Il Comitato Maria Letizia Verga dà vita alla Fondazione “Matilde Tettamanti Menotti De Marchi”, centro di ricerca sulle emopatie infantili creato grazie alla donazione di Rita Minola Fusco, e da allora ogni anno ne sostiene l’attività.

Cascina Vallera nuova

1999

Viene inaugurato il Residence Maria Letizia Verga, nato dalla completa ristrutturazione, finanziata al 100% dal Comitato, della vecchia cascina “Vallera” situata proprio di fronte all’ospedale San Gerardo. Ogni anno il Residence ospita circa 50 bambini e le loro famiglie.

equipe negli anni 2000_1

1999

Il Centro Trapianti di Midollo Osseo (CTMO), finanziato dal Comitato in collaborazione con l’Azienda ospedaliera San Gerardo di Monza, inizia la sua attività. Il CTMO, oggi all’interno del Nuovo Centro Maria Letizia Verga, rappresenta il 10% di tutta l’attività trapiantologica italiana.

verri

2002

Si inaugura il Laboratorio di Terapia Cellulare “Stefano Verri”, una delle prime CELL FACTORY in Italia. E’ una struttura con ambienti a contaminazione controllata, adatta a eseguire la manipolazione di cellule staminali e somatiche per cure sperimentali in ambito onco-ematologico e degenerativo.

verri aifa 2007

2007

L’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) autorizza il laboratorio Verri alla produzione di farmaci sperimentali sotto forma di Prodotti per Terapia Cellulare (PTC), avendo riconosciuto la sussistenza di tutte le condizioni che assicurano la qualità del prodotto e quindi anche la sicurezza per il paziente.

foto tin

2009

La Fondazione Monza e Brianza per il Bambino e la sua Mamma (MBBM) inizia la sua attività di gestione dei reparti di ostetricia, neonatologia, pediatria ed ematologia pediatrica. Soci fondatori sono il Comitato Maria Letizia Verga, la Fondazione Tettamanti e l’Ospedale San Gerardo.

IMG_1475

2013

Il Comitato Maria Letizia Verga intraprende il progetto più importante: la costruzione del Centro Maria Letizia Verga per lo Studio e la Cura della leucemia del bambino. Lancio progetto marzo 2013, cantiere novembre 2013, consegna aprile 2015, trasferimento attività giugno 2015.

dai cantiere ospedale

2014

Il Comitato Maria Letizia Verga è impegnato nella costruzione del Centro, per il quale ha sostenuto tutte le spese di edificazione e arredo: 13 milioni di Euro. La raccolta fondi ha attivato una vera e propria catena di solidarietà, che ha riunito genitori, amici sostenitori, aziende e associazioni.

centro mlv

2015

Il Centro Maria Letizia Verga da giugno è operativo. Unisce RICERCA, CURA e ASSISTENZA. L’edificio, quattro piani per 8.400 mq, ospita il Centro di Ricerca Tettamanti, il Reparto di Degenza, il Centro Trapianti, il Day Hospital ematologico e gli spazi per il sostegno psico-sociale.

ricerca si vede

2017

Il Comitato Maria Letizia Verga è impegnato nella raccolta fondi a sostegno di un progetto di ricerca i cui risultati miglioreranno le possibilità di guarigione di tutti i bambini italiani con diagnosi si leucemia: PASSAPORTO GENETICO e MEDICINA DI PRECISIONE.