30 anni di mercatino

NATALE 2015 FOTO X NOTIZIARIOMLVERGA

Che traguardo importante abbiamo raggiunto domenica 13 dicembre 2015: 30 anni di mercatino di Natale!

Dal cielo Graziella ci ha sempre donato l’entusiasmo e la carica nella nostra scelta di volontariato. Quante persone abbiamo contattato informandole degli obiettivi sempre più ambiziosi e dei risultati raggiunti dall’equipe dell’Ospedale San Gerardo di Monza grazie anche al contributo del “Comitato Maria Letizia Verga”!

Nel tempo la cerchia dei nostri “amici” si è sempre più allargata, merito della disponibilità delle mie preziose collaboratrici impegnate, oltre che nella realizzazione di bellissimi manufatti, anche a spiegare i traguardi della ricerca.

Le ringrazio di cuore per la loro umanità e affidabilità.

Un grazie particolare a Carola e alle sue colleghe/i della Società Xchanging Italy che anche quest’anno hanno aderito con partecipazione all’iniziativa.

Angela Re Prada

“Non ti pago!” – Meda

medaSabato 12 marzo 2016 la compagnia teatrale amatoriale “I nuovi Istrioni” mette in scena una commedia in tre atti di Eduardo de Filippo dal titolo “Non ti pago” regia di Simona Colombo. La divertentissima commedia è stata rappresentata come sempre all’Auditorium San Giacomo a Meda.

Gli attori e i gestori dell’auditorium sono a fianco del Comitato da molti anni permettendo la realizzazione di spettacoli teatrali ogni anno diversi ma sempre per la stessa buona causa: guarire un bambino in più dalla leucemia.

Grazie a tutti quelli che ci seguono da anni e che ci aiutano nella buona organizzazione dell’evento e a Laura che già da due anni partecipa a nome del Comitato Maria Letizia Verga aggiornando i presenti con video e informazioni sulle attività del Comitato.

Ci si rivede l’anno prossimo con una nuova rappresentazione
.

Famiglia di Gioseffo

Scia con i campioni 2016

Scia con campioni2

Grande successo per la XIV edizione della gara sciistica non competitiva organizzata da Sciare per la Vita. Olimpionici, campioni dello sci e appassionati di ogni età si sono sfidati sulle piste di Santa Caterina Valfurva con l’obiettivo sostenere il nuovo Centro Maria Letizia Verga per lo studio e la cura della leucemia del bambino.

Manifestazione a scopo benefico unica nel modo dello sci, SCIA CON I CAMPIONI è una gara non competitiva formula PRO-AM aperta a tutti, un’iniziativa voluta e promossa con grande impegno e passione dall’Associazione Sciare per la Vita ONLUS che, grazie alla dedizione di Deborah Compagnoni e Pietro Vitalini, coinvolge i grandi campioni dello sport nazionale e internazionale.

Anche quest’anno la partecipazione è stata straordinaria: oltre 500 iscritti al via, trentacinque squadre costituite da adulti e bambini, ognuna delle quali capitanata da un campione sportivo. La vittoria di questa edizione è andata alla squadra della simpaticissima atleta Patrizia Auer.
Hanno partecipato con la solita grinta e simpatia anche Nadia Fanchini, Antonello Riva, Daniela Merighetti, Pietro Vitalini, Juri Chechi, Laura Magatelli, Roberto Nani, Irene ed Elena Curtoni, Giulia Compagnoni, Kristian Ghedina, Patrizia Auer, Giorgio Rocca, Katia Colturi, Elena e Sabrina Fanchini, Sabina Panzanini, Tino Pietrogiovanna, Giuseppe Compagnoni, Federica Sosio, Ivan Riva, Maicol Rastelli, Antonio Rossi, Alessandro Benetton, Stefano Anzi, Simone Urbani, Maurizio Bormolini ed ovviamente Deborah Compagnoni.
Ai campioni, di oggi e di ieri, si sono uniti Sci Club appartenenti alla Regione Lombardia, insieme allo Sci Club S.Caterina che è parte integrante dell’organizzazione.

Scia con campioni1

“Ogni anno la manifestazione si fa più ricca e coinvolgente; tutto questo è possibile solo grazie all’impegno e alla grande proattività di tanti volontari, sponsor e partecipanti che confermano il valore di questa iniziativa”, commenta Deborah Compagnoni. “Unire sport e solidarietà in un contesto mozzafiato, come quello offerto dalle piste di Santa Caterina, è un’emozione grandissima per tutti noi e vogliamo ringraziare di cuore chi ha gareggiato, chi ha lavorato e chi da sempre ci sostiene. Vi aspettiamo il prossimo anno, spero ancora più numerosi”.

I ringraziamenti vanno, quindi, a tutti i partecipanti e ai tanti volontari che hanno contribuito al buon esito di questa edizione. In particolare: SCI spa e il rifugio Sunny Valley, l’Unione Sportiva Bormiese, il gruppo di amici Cavallette Cyclones ed alla Associazione Run For.
Tutto il ricavato dell’iniziativa sarà a supporto del progetto “INSIEME” per sostenere il Nuovo Centro Maria Letizia Verga per lo studio e la cura della leucemia infantile.

Intercampus 2016

intercampus 2016

3° appuntamento della stagione con Inter campus domenica 10 aprile 2016 a Interello a Milano.
Come sempre tanto divertimento e allegria con gli allenatori di Inter Campus.
Grazie Ragazzi

Il pranzo di Orlando e i suoi amici volontari

IMG_6207gruppo ok

Domenica 3 aprile 2016 ci siamo trovati al ristorante pizzeria “Ranch” di Leno (lago di Como) tra conoscenti e amici che da diversi anni collaborano con me nell’offerta di uova, zucche, presepi di cioccolato a favore del Comitato Maria Letizia Verga.

Oltre alla piacevolezza di stare in compagnia e gustare una buona pizza lo scopo è stato quello di far conoscere a chi non ne ha mai avuto l’opportunità ciò che il Comitato in oltre 30 anni di attività ha realizzato, attraverso la visione di tre filmati.

Tutto questo ha rafforzato l’impegno a continuare ad andare avanti tutti insieme per raggiungere l’obiettivo comune di guarire un bambino in più dalla leucemia.

Un grazie particolare a Mario e Lucia che ci hanno deliziato con le loro pizze e hanno devoluto parte dell’incasso al Comitato Maria Letizia Verga.

“Perché ogni bambino è uguale al nostro bambino e non va dimenticato in un letto d’ospedale”.

Orlando Scarpa
Volontario del Comitato Maria Letizia Verga

IMG_6204

In buca per Giacomo – prima edizione

Giovedì 31 Marzo nella prestigiosa cornice del Golf Club La Pinetina, di Appiano Gentile (CO),  si è svolta la prima edizione della gara di Golf  “In Buca per Giacomo”.
Centoventun giocatori (il massimo consentito dal sole di fine Marzo), 134 partecipanti alla cena post gara per il Comitato Maria Letizia Verga.  I numeri della prima edizione de “In buca per Giacomo”, la gara di beneficenza per ricordare Giacomo Perissinotto, un bimbo che qualcuno lassù ha voluto vicino a sé a soli sette anni.
Come ricordare Giacomo? La Sua maestra, che veniva a fargli lezioni a casa, ci disse che nella sua  esperienza aveva conosciuto tantissimi bambini , ciascuno con la sua storia, bella o brutta, semplice o complicata, e pensava  che prima di incontrare nostro figlio aveva qualche preoccupazione: temeva di trovarsi di fronte un bambino apatico e svogliato, o capriccioso o dispotico (come sono spesso i bambini che soffrono e ai quali i genitori fanno molti “sconti”), ma conoscere Giacomo è stato per Lei un dono e contemporaneamente una sorpresa:  sempre sorridente, desideroso di imparare, entusiasta, spiritoso, pronto a lavorare anche quando la stanchezza si faceva sentire.
Così era proprio Giacomo, per lui nulla stava succedendo per lui la vita era così, un po’ difficoltosa e che prima o poi sarebbe diventata come quella di tutti i bambini.
Se gli chiedevi come stava, anche nei momenti difficili, lui ti rispondeva che stava bene, e lo faceva con un sorriso, sempre!
Chi potrà mai scordare il suo sorriso?
Io e mia moglie Michela, abbiamo voluto onorare la sua memoria e aiutare il Centro Maria Letizia Verga, organizzando questo evento anche se, essendo la prima volta che organizzavamo una gara di Golf, avevamo i timori di una non grande partecipazione anche perché si svolgeva durante la settimana, di giovedì.  Invece i numeri riassunti sopra, dimostrano la grande partecipazione di tutti ai quali va il nostro più grande ringraziamento.
Da più parti sono giunti anche i ringraziamenti sia durante la cena in serata che nei giorni successivi, da molti amici o semplici persone conosciute nell’occasione.
La cosa più bella?  In molti si sono già detti “iscritti” per la seconda edizione.

Alberto e Michela

in buca per giacomo

PINETINA – La consegna dell’assegno da parte di Alberto Perissinotto e Alessandro Biasi a Giovanni Verga

 

Alberto, Michela e Giacomo

Alberto, Michela e Giacomo

 

Amici di Martina Ceciliani

5 martina
Si può dare una mano in mille modi e gli amici di Martina Ceciliani hanno deciso di fare qualcosa di molto pratico, così in un sabato di febbraio sono partiti  in una trentina dalla Valtellina coi loro mezzi di lavoro (camion, escavatori…) per sistemare il parcheggio vicino al nuovo Centro Maria Letizia Verga. Sono stati recuperati così dei nuovi posti auto per chi deve accedere al Day Hospital, ma non solo, sono stati anche fatti i lavori di giardinaggio. E sono state piantate ben 500 piantine di edera e qualche ulivo, così i bimbi ricoverati vedranno un po’ di verde fuori dalle loro camere…

IMG_8012

4 martina

Benson & Viscardi all’asta

RadioNumberOne in diretta dal Centro Maria Letizia Verga

Ve ne ho già parlato, ma torno a farlo ora che l’operazione si è conclusa con il risultato finale della raccolta: quest’anno la nostra azione di beneficienza “Benson & Viscardi all’asta” ci ha dato un sacco di soddisfazioni.

Quella che abbiamo vissuto in queste settimane è la radio che ci piace, è quella che rappresenta perfettamente la sintesi dei miei pensieri: uno svago leggero in grado di stimolare pensieri ed azioni.

Parto da un dato: la raccolta che abbiamo attivato con il nostro gioco di metterci all’asta ha generato 8.745,32 euro.

Ci tengo particolarmente a sottolineare quei 32 centesimi che potrebbero fare la differenza!

Al netto della mia stupidità, abbiamo più che triplicato la raccolta rispetto alla prima edizione, quadruplicato rispetto a quella di un anno fa.

Il mio primo grazie va a LAB42 e a Satispay. Queste due aziende hanno offerto 3 mila euro l’una e a loro si è aggiunta la sensibilità degli ascoltatori della radio, che ci hanno permesso di raccogliere ulteriori 3.000 euro, più o meno.

Sono contento: abbiamo messo a disposizione la nostra passione, il nostro lavoro, per aiutare una struttura, il Centro Maria Letizia Verga, che è un esempio straordinario di dove possano arrivare  dedizione e determinazione. Si cura la leucemia infantile, si studiano i protocolli più avanzati, si supportano le famiglie.

Sono affascinato da chi lavora “Per gli altri”, a volte quasi in soggezione, perché mi sembra che tutto ciò che faccio al confronto sia inutile. Ma quando si raggiungono obiettivi come questo mi piace la sensazione di essere parte di una grande impresa.

La nostra cifra è poca cosa rispetto a ciò di cui il Centro ha annualmente bisogno, quasi una goccia rispetto al fiume di denaro che è necessario per gestirlo.

Ma è la nostra goccia, il nostro contributo per salvare quel bambino in più. Dateci dentro.

LUCA VISCARDI di Radio Number one

Il 18esimo compleanno di Melissa per il Comitato

AnRuDga-feyLg3bprE4EE4W0MPijM7M-i48q36EpyAQl

Melissa (qui la sua storia) in occasione del proprio 18esimo compleanno ha chiesto a tutti gli invitati alla grande festa organizzata alla discoteca Les Folies di non farle nessun regalo, ma di donare al Comitato Maria Letizia Verga.

Nel suo discorso Melissa ha ringraziato innanzitutto i genitori e la sorella Anastasia, poi gli amici su cui ha potuto sempre contare e i compagni di scuola. Infine ha dedicato un pensiero a «tutti i dottori che hanno preso le decisioni giuste in quella situazione drammatica» e, ha concluso Melissa: «a tutte le infermiere che mi hanno vegliata con tanta cura, aiutata, medicata e che mi hanno confortata nei momenti di sconforto. A loro dico: grazie. Tengo ognuno di voi chiuso dentro il mio cuore».

Grazie Melissa!

As9tUoYGmwkrPGcVJmSQ-_lhmhF7rKq8WAXTkJNKZIDR AuZJgIoLGqJMkAsyeUN4Nw0-9QtmIPcWT3EImER5br_X AvS1vJnKWpHyAFf8jRFbEALNhB2fFDr_XKRoePKYe__w AoBcKGx5znnhaBES-sF6NrthikfNBkAaADwUlXGPgVon

Menzione d’onore agli Amici di Diego

amici diego menzone onore

Gli Amici di Diego Onlus ricevono una Menzione d’Onore da parte delle rappresentanze Politiche e Sociali della Provincia di Cremona.

Congratulazioni per questo importante premio che vi fa onore.